L’urban artist Cibo e il progetto N.E.O.N: 4 murales ai giardini Sospello

Cibo è da anni in prima linea nella sua città, a Verona, nella lotta contro il razzismo e i pregiudizi in generale. Le “armi” con cui combatte sono bombolette spray, vernici colorate e marker, tutto il necessario per ricoprire con simpatiche e goliardiche opere di urban art, rigorosamente sempre a tema culinario, i messaggi d’odio rinvenuti sui muri della sua città.

Per questo Cibo è stato scelto come testimonial di N.E.O.N., il progetto finanziato dal Corpo Europeo di Solidarietà e coordinato dal CSV Vol.To, nato con il fine di rielaborare in maniera artistica messaggi d’odio presenti sui muri della città sotto forma di graffiti omofobi, xenofobi e razzisti

Top
Carattere
Contrasto

Questo sito utilizza cookies per monitorarne l'attività e migliorarne la consultazione. <br>Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi