MU.S.E., esposizione ChieRI_ART 2022

L’esposizione ChieRI_ART nasce come stimolo per artisti e visitatori all’utilizzo del riciclo creativo e artistico come linguaggi innovativi, dove la creatività e la potenza delle emozioni danno nuova vita a materiali di uso quotidiano.


Al centro del progetto ci sono infatti i materiali cosidetti “di scarto”, con le loro peculiarità e le loro capacità trasformative.Il progetto nasce dall’idea che è anche la mission dell’associazione: attraverso la creatività, la sensibilità, l’arte e le idee condivise, qualsiasi persona può uscire da un periodo buio, superare le proprie difficoltà e riprendersi la propria vita, o rigenerarsi scoprendo le proprie risorse e nuove modalità di comunicazione attraverso nuovi materiali e percorsi.

Allo stesso modo attraverso la sensibilità, l’arte e le idee qualsiasi oggetto può tornare a riprendere vita, trovare uno scopo e persino diventare veicolo di bellezza ed essere risorsa preziosa.Le analogie sono infinite, e confermano che il riciclo creativo e artistico è una delle tecniche più affini al mondo femminile, spesso assunto a modello di resilienza e di rinnovamento grazie anche alla molteplicità di ruoli che la donna assume da sempre nella società.

Il rispetto dell’ambiente e la riduzione dello spreco sono valori da imparare per garantire un futuro migliore, e rappresentano indubbiamente un’importante implicazione del progetto, nato non a caso dopo un anno e mezzo in cui ci si è interrogati sulla necessità di un futuro più sostenibile e consapevole, in cui l’arte invita tramite oggetti scartati e nobilitati a un linguaggio creativo che è, anche, sopravvivenza emozionale.

Questa prima edizione è, ovviamente, dedicata alla donna.  In ogni società, che sia in tempo di guerra o in tempo di pace, spesso sono le donne a portare il peso più grande e a pagare il prezzo esistenziale più alto. Riescono ad andare avanti e  aprogettarsi un futuro grazie a quella che, termine ormai di moda, viene definita resilienza, che è qualcosa di più rispetto alla pura forza di sopravvivenza, e non è solo resistenza, ma la capacità di ricostruire se stesse, la propria famiglia, la comunità di appartenenza, ripartendo dalle radici o da ciò che hanno a disposizione. La creatività è la loro principale fonte di energia, insieme alla capacità di affrontare situazioni di grande straordinarietà ed uscirne indenni, non devastate, e venirne fuori meglio. Nella donna è una forza incredibile. Gli ultimi studi lo confermano, la resilienza come capacità plastica, flessibile, contenibile è potenzialmente “donna”.

La flessibilità con cui le donne sono in grado di reimpostare le loro giornate rappresenta un tratto distintivo positivo che la pandemia ha accentuato.

La resilienza creativa della donna è “come una barca che in un mare in tempesta riesce a riorganizzare le proprie risorse interne ed esterne non solo per sopravvivere ma anche per poter utilizzare in modo diverso ciò che si ha a disposizione, magari usando quelle stesse energie avverse per creare soluzioni, invenzioni e strategie di navigazione.” (Luana Valletta, vicepresidente Ordine Psicologi Emilia Romagna).

Il contesto del progetto non è e non intende essere accademico, l’approccio è partecipativo e non giudicante, poiché l’obiettivo è il maggior coinvolgimento possibile, e la diffusione in modo accessibile, dal basso, del nostro concept.

L’esposizione avrà luogo presso Palazzo Opesso, via San Giorgio 3, Chieri

da sabato 5 a domenica 13 marzo 2022

REGOLAMENTO

1. L’invito è rivolto a:

– artiste e artisti, creative e creativi che desiderano proporsi e confrontarsi in uno spazio di sperimentazione artistica indipendente e contemporanea.
– gruppi o singoli condotti da figure professionali che in ambiti diversi (percorsi di d’arteterapia, di riabilitazione,  percorsi educativi, ecc.) si avvalgono dello strumento artistico quale mezzo espressivo e relazionale.
– gruppi che realizzano attività artistiche/artigianali di riciclo in contesti di libera aggregazione e/o associativi

2. Sono ammesse tutte le opere realizzate primariamente con materiale di riciclo, in libero abbinamento ad altri materiali, con qualsiasi tecnica.

3. Sono ammesse tutte le opere che rispettino le seguenti dimensioni:
– OPERA BIDIMENSIONALE: dimensioni massime consentite 80cm x 100cm
– OPERA TRIDIMENSIONALE (scultura o sospensione): ingombro massimo consentito 100x100cm 150cm
Le opere bidimensionali dovranno essere consegnate provviste di attaccaglie per l’affissione a parete. Per le opere tridimensionali (sculture o sospensioni) indicare particolari esigenze di installazione.

5. Ogni singolo partecipante dovrà inviare all’indirizzo mail  chieri.art22@gmail.com entro e non oltre il 4 febbraio 2022 i seguenti moduli:
– la scheda di partecipazione (ALLEGATO 1) compilata e firmata
– la scheda tecnica  dell’opera interamente compilata e restituita in formato word (ALLEGATO 2)
– l’immagine (o max due immagini) dell’opera in formato digitale (formato JPG – min. 300 dpi)

Verranno ammesse un max di n. 50 opere, in base all’attinenza e alle dimensioni, su selezione insindacabile degli organizzatori.

E’ possibile proporre un massimo di due opere, fermo restando che gli allestitori si riservano di scegliere quale esporre, in caso di utilizzo di una sola delle due.

6. La conferma alla partecipazione verrà comunicata ai candidati via e-mail
entro il 11 febbraio 2022.

7. Per partecipare all’esposizione è necessario, non appena ricevuta la conferma, sottoscrivere la quota associativa di 20 euro e compilare la scheda di adesione (ALLEGATO 3).
Per i gruppi farà l’iscrizione un responsabile o rappresentante del gruppo.

Il versamento andrà fatto sul conto IT39W3608105138206825206840  intestato a Carpignano Norma

indicando nella causale: “quota tessera associativa anno 2022 – e il proprio nominativo”
– inviare una copia della ricevuta del bonifico all’indirizzo chieri.art22@gmail.com e il modulo compilato di iscrizione all’associazione (ALLEGATO 3)

8. Le opere dovranno essere consegnate dal 12 al 25 febbraio 2022
Sarà possibile effettuare la consegna tramite corriere espresso o per posta (spedizione tracciabile) all’indirizzo Associazione MU.S.E. via Balbo 14bis -10023 Chieri
Il 12 e il 19 febbraio sarà possibile consegnare le opere di persona, contattando il numero 3397825954.

9. Il ritiro delle opere può avvenire di persona la sera del 13 febbraio  o su appuntamento nei giorni successivi, e comunque entro e non oltre il 31 marzo. Le opere che non vengono ritirate entro tali date verranno spedite a carico del destinatario.

10. La consegna e il ritiro delle opere sarà a carico dei partecipanti.

11. L’associazione MU.S.E – pur assicurando la massima diligenza nella custodia delle opere – non fornisce nessuna copertura assicurativa per le stesse. Qualora lo ritenga opportuno, ciascun partecipante potrà provvedere alla stipula di un’assicurazione sulla propria opera, a copertura di eventuali danni derivanti da furto, incendio e qualunque altra causa. Nessun addebito potrà essere mosso nei confronti dell’Associazione.


12. Con l’adesione, comprovata dal versamento integrale della quota stabilita, ogni partecipante prende atto del presente regolamento accettandolo in tutte le sue parti.

14. E’ prevista la restituzione integrale della quota versata nell’eventualità che l’evento espositivo non abbia luogo, per motivi al momento non prevedibili. Eventuali variazioni sulle modalità di svolgimento dell’evento verranno comunicate dall’organizzazione a tutti i partecipanti in forma diretta.

15. In occasione dell’esposizione sarà creato un album immagini delle opere esposte sul sito dell’associazione e sulla relativa pagina Facebook. L’iscrizione vale come liberatoria per l’utilizzo di tali immagini.

CALENDARIO

-4 febbraio 2022 SCADENZA BANDO
Entro e non oltre questa data inviare all’indirizzo mail chieri.art22@gmail.com:
 -la scheda di partecipazione all’esposizione (ALLEGATO 1) compilata e firmata – la partecipazione è subordinata all’obbligo di accettazione del regolamento (nella sua completezza e senza riserve) e alle istruzioni in esso contenute
 -la scheda tecnica (ALLEGATO 2) interamente compilata e restituita in formato word
– l’immagine o le immagini dell’opera, in formato digitale (formato JPG – min. 300 dpi): nominare il file con il proprio nome e cognome

-11 febbraio 2022 CONFERMA ALLA PARTECIPAZIONE

-12-25 febbraio 2022 VERSAMENTO della quota associativa
INVIO della copia del bonifico e del modulo di adesione all’associazione (ALLEGATO 3)

-dal 12-25 febbraio 2022 CONSEGNA OPERA

-dal 5 al 13 marzo 2022 Esposizione.

Top
Carattere
Contrasto

Questo sito utilizza cookies per monitorarne l'attività e migliorarne la consultazione. <br>Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi