Il 29 settembre è la Giornata mondiale del cuore

La Giornata mondiale del cuore si celebra ogni anno il 29 settembre e l’Associazione Italiana Cuore e Rianimazione “Lorenzo Greco” Onlus sarà presente il 28/29 Settembre in Via Roma e Piazza San Carlo a Torino.

Nel maggio 2012, i leader mondiali si sono impegnati a ridurre la mortalità globale per malattie non trasmissibili (NCD) del 25% entro il 2025. Le malattie cardiovascolari (CVD) sono responsabili di quasi la metà di tutti i decessi per NCD, rendendolo il killer numero uno al mondo. La Giornata mondiale del cuore è quindi la piattaforma perfetta per la comunità CVD per unirsi nella lotta contro la CVD e ridurre l’onere globale della malattia.

Creata dalla World Heart Federation, la Giornata mondiale del cuore informa le persone in tutto il mondo che CVD, tra cui malattie cardiache e ictus, è la principale causa di morte al mondo che rivendica 17,9 milioni di vite ogni anno e sottolinea le azioni che le persone possono intraprendere per prevenire e controllare CVD. Mira a guidare le azioni per educare le persone che, controllando i fattori di rischio come il consumo di tabacco, la dieta non sana e l’inattività fisica, almeno l’80% dei decessi prematuri per malattie cardiache e ictus potrebbe essere evitato.

La Giornata mondiale del cuore è una campagna globale durante la quale individui, famiglie, comunità e governi di tutto il mondo partecipano ad attività per prendersi cura della propria salute del cuore e di quella degli altri. Attraverso questa campagna, la World Heart Federation unisce le persone di tutti i paesi e le origini nella lotta contro l’onere CVD e ispira e guida le azioni internazionali per incoraggiare una vita salutare per il cuore in tutto il mondo. Noi ei nostri membri crediamo in un mondo in cui la salute del cuore per tutti è un diritto umano fondamentale e un elemento cruciale della giustizia sanitaria globale.

Mentre il mondo lotta per combattere il COVID-19, non siamo mai stati più consapevoli dell’importanza della nostra salute e di quella dei nostri cari.

Le malattie cardiovascolari (CVD) rimangono il killer numero uno al mondo, causando 18,6 milioni di morti all’anno. Ha molte cause: dal fumo, al diabete, all’ipertensione e all’obesità, all’inquinamento atmosferico e condizioni meno comuni come la malattia di Chagas e l’amiloidosi cardiaca. Per i 520 milioni di persone che vivono con CVD, il COVID-19 è stato straziante. Sono stati più a rischio di sviluppare forme gravi del virus. E molti hanno avuto paura di partecipare agli appuntamenti di routine e di emergenza e si sono isolati da amici e familiari.

Quest’anno, in occasione della Giornata mondiale del cuore, chiediamo al mondo di: #UseHeart to connect

La crisi sanitaria che tutti noi stiamo vivendo ha evidenziato l’urgente necessità di trovare modi diversi e innovativi per connettere le persone alla salute del cuore, in particolare nelle aree e nelle comunità con risorse inferiori.

Sfruttare il potere della salute digitale per migliorare la consapevolezza, la prevenzione e la gestione della CVD a livello globale è il nostro obiettivo per il Word Heart Day 2021. La telemedicina ha un ruolo enorme da svolgere mentre continuiamo a UTILIZZARE IL CUORE PER BATTERE LA CVD.

USE HEART TO CONNECT significa usare la tua conoscenza, compassione e influenza per assicurarti che tu, i tuoi cari e le comunità di cui fai parte abbiate le migliori possibilità di vivere una vita sana per il cuore. Si tratta di connetterci con i nostri cuori, assicurarci di alimentarli e nutrirli nel miglior modo possibile e di utilizzare il potere del digitale per connettere ogni cuore, ovunque.

L’Associazione Italiana Cuore e Rianimazione “Lorenzo Greco” Onlus nasce il 27 gennaio 2016 in memoria del giovane studente Lorenzo Greco dell’Istituto Agnelli di Torino che nel febbraio del 2014 morì all’età di 12 anni a causa di un arresto cardiaco in classe.

L’Associazione – che non ha finalità di lucro- persegue finalità di solidarietà sociale nei settori della promozione della salute di particolare interesse collettivo e della educazione, formazione, informazione in favore di soggetti svantaggiati in ragione di condizioni fisiche, psichiche, sociali o familiari, anche attraverso l’opera di professionisti sanitari medici e infermieri e degli specialisti che hanno il contatto diretto con i predetti soggetti. In particolare si impegna per l’attività di:

  • Studio e approfondimenti scientifici nel settore cardiovascolare e respiratorio; attività di prevenzione e cura attraverso screening e visite sul territorio e/o ambulatoriali;
  • Educazione, formazione e informazione in materia cardiovascolare;
  • Attività di promozione della salute volte a sensibilizzare l’opinione pubblica, il mondo della scuola e i giovani sulla rilevanza clinica e sociale delle malattie cardiovascolari e sull’importanza della prevenzione quale mezzo più efficace per combatterle;
  • Diffusione della conoscenza dei gesti salva vita quali rianimazione cardiopolmonare e defibrillazione precoce;
  • Riduzione in Piemonte della mortalità da arresto cardiaco attraverso la defibrillazione precoce, la diffusione della cultura dell’emergenza cardiologica fra la popolazione, mediante l’introduzione nella comunità di defibrillatori semiautomatici e la sensibilizzazione all’utilizzo degli stessi, ispirandosi al Primo Progetto Europeo di defibrillazione precoce “Progetto Vita” di Piacenza coinvolgendo Enti ed Organizzazioni pubbliche e private
  • Promozione della Salute ispirandosi ai principi della “Carta di Ottawa” per impegnare direttamente ogni individuo nel preservarla e nel salvaguardare la propria vita e quella degli altri”

 

Top
Carattere
Contrasto

Questo sito utilizza cookies per monitorarne l'attività e migliorarne la consultazione. <br>Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi