“Nulla è come appare”: al Borgo Medievale un grande evento dedicato disabilità

Inclusione sociale, inserimento lavorativo, diritti, assistenza, qualità di vita. Sarà la nuova edizione dell’evento “Nulla è come appare”, ideato e realizzato da Anffas Torino e Associazione Oltre la Forma e Madian Orizzonti, a fare il punto della situazione il 10 settembre, nella suggestiva location del Borgo Medievale di Torino. Un luogo che esprime lo spirito dell’iniziativa: non fermarsi all’apparenza, andare oltre i confini del tempo, del contesto sociale, contaminare differenti esperienze per dare nuovo impulso alla cultura dell’accoglienza, consolidando la rete di realtà impegnate per realizzare pienamente l’integrazione delle persone con disabilità e sensibilizzare la cittadinanza.  Una giornata di incontro e confronto tra Pubblico, Profit e Non Profit in cui porre le basi per una interazione possibile e necessaria allo sviluppo di un Welfare State sostenibile.

Si comincia alle 9.30 nella sala dell’ex ristorante San Giorgio con il convegno: “Non Profit e Profit: insieme per la Comunità” nel corso del quale dialogheranno, tra gli altri, i rappresentati della Città di Torino, della Regione Piemonte, Guido Bordone disability menager  GTT, Giancarlo D’Errico Direttore Anffas Onlus Torino e Presidente Anffas Piemonte Onlus, Padre Antonio Menegon, Presidente Associazione Madian Orizzonti Onlus,  Don Domenico Cravero Cooperativa Sociale Terra mia, Nino Vitulano , Presidente Cooperativa Sociale La Bottega S.c.s. A moderare il tavolo: Giovanni Firera, responsabile Comunicazione INPS Piemonte. Al centro delle riflessioni:  le esperienze di inserimento lavorativo delle persone con disabilità  tra il 2015 e il 2016 e le prospettive per il futuro. Saranno inoltre premiate le aziende virtuose che si sono distinte nell’ inserimento lavorativo delle persone con  disabilità andando anche oltre gli obblighi di legge.

Dalle 14 la corte del Borgo ospiterà gli stand delle Associazioni dentro cui si muoveranno i partecipanti della grande e innovativa caccia al tesoro “Tesoriamo”: una versione 2.0 con indizi reperibili attraverso QR Code e prove certificate attraverso selfie. L’evento si concluderà con la PREMIAZIONE al Borgo alle ore 17.30. Il pomeriggio sarà inoltre animato da attività circensi, artisti di strada e musica dal vivo con il gruppo “Banda Larga”. Dalle 19.30 alle 22.00 Apericena con djset presso sala dell’ex ristorante San Giorgio. Concluderà la giornata lo spettacolo teatrale “Folle o son desto?”, un viaggio nella mente dei personaggi shakespeariani rinchiusi nelle stanze della Rocca del Borgo Medievale. La regia è di Alessandro Federico con Valentina Virando, Lorenzo Bartoli, Elisa Galvagno, Alessandro Federico. Gli spettatori verranno condotti attraverso le prigioni, le cucine, la sala del trono della Rocca dove incontreranno Ofelia, Calibano, Shylock e tanti altri. Uno spettacolo emozionante e suggestivo ma anche ironico perché: “E’ un peccato che i folli non possano dire saggiamente quello che i saggi fanno follemente”.

Sfoglia la gallery della conferenza stampa di presentazione dell’evento

 

 

Top
Carattere
Contrasto

Questo sito utilizza cookies per monitorarne l'attività e migliorarne la consultazione. <br>Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi